Sud, Con i Bambini e Fondazione CDP: 3 mln per progetti educativi Steam

Dalla programmazione di bracci robotici all’informatica musicale, dalla stampa 3D alla ricerca di soluzioni innovative per il risparmio energetico e la sostenibilità ambientale, fino all’uso degli strumenti tecnico-informatici per comprendere i meccanismi del cyberbullismo e per promuovere la conoscenza del territorio e la cittadinanza attiva. Sono alcuni esempi delle attività che saranno avviate al Sud grazie ai sette progetti selezionati da Con i Bambini, nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, e da Fondazione Cassa Depositi e Prestiti attraverso il bando “Strumenti per crescere”.

Gli interventi saranno sostenuti complessivamente con 3 milioni di euro e prevedono percorsi per promuovere lo sviluppo di competenze di base nell’ambito delle discipline Steam (scienze, tecnologia, ingegneria, arti e matematica) dei minorenni tra gli 11 e i 17 anni che vivono nelle regioni meridionali. L’iniziativa è rivolta in modo esclusivo ai contesti provinciali delle regioni del Sud Italia nei quali la percentuale degli alunni con competenze matematiche sufficienti è più bassa rispetto alle altre parti d’Italia.

Questo dato ha come conseguenza la limitazione e l’interruzione dei percorsi formativi, pregiudicando l’inserimento lavorativo con effetti sul grado di inclusione sociale, rispetto a cui queste regioni si collocano agli ultimi posti della classifica. In risposta a tale elemento negativo, i progetti selezionati prevedono l’adozione di metodologie in grado di coinvolgere maggiormente i minorenni negli indirizzi didattici ed educativi, attirando il loro interesse, stimolando la loro curiosità e aumentando la conoscenza del mondo che li circonda. La centralità è quindi nella sperimentazione di azioni in grado di offrire, soprattutto ai ragazzi e ragazze in condizioni svantaggiate, esperienze qualificanti.

Nella declinazione delle singole proposte formative, i partenariati hanno tenuto conto delle specificità territoriali, strutturando percorsi in linea con la vocazione economico-sociale del territorio e con il contesto della vita quotidiana dei ragazzi. Grazie alle iniziative selezionate da Con i Bambini e Fondazione Cdp saranno avviate azioni nelle province di Agrigento, Catania, Cosenza, Enna, Napoli, Palermo, Salerno, Sud Sardegna, Taranto e Trapani.

Tutti i progetti prevedono attività laboratoriali Steam integrate all’interno della didattica per l’ampliamento delle competenze digitali attraverso il coding e la robotica educativa. I progetti, inoltre, proporranno agli studenti esperienze in cui mettere in pratica quanto appreso sperimentandone direttamente la rilevanza nella vita quotidiana.

Gallery

video

gli eventi

SeF V sui social

La diretta in canvas della tre giorni in Cilento, a Santa Maria di Castellabate e Paestum, di SUDeFUTURI V

L’ora del Mediterraneo del Sud

Il divario tra il Mezzogiorno e il resto d’Italia cresce paradossalmente mentre energia, commerci e cultura si spostano tutti verso Sud. Come capitalizzare un ruolo strategico? Tre idee

SUDeFUTURI V | rassegna stampa

La rassegna stampa on line dell'evento SUDeFUTURI V in Cilento, dal 28 al 30 settembre 2023, a Castellabate e Paestum (Sa)

gli spunti finali di #UNLOCK_IT

Il dibattito che chiude le 10 sessioni tematiche del live streaming

focus

La sintesi della giornata di approfondimento sulle mafie nel web

Tra i temi trattati, il vuoto normativo. Francesco Paolo Sisto, Viceministro della Giustizia: bisogna perseguire le condotte illecite nel mondo del web come nel mondo reale

Afghanistan, il Premio letterario organizzato nell’ambasciata di Roma

L’ambasciatore della Repubblica islamica d’Afghanistan a Roma, Khaled Ahmad Zekriya su “Afghanistan ieri, oggi e soprattutto domani”

Il ponte ci può rendere player competitivi nel Mediterraneo

La rigenerazione urbana sostenibile nell’Area Metropolitana dello Stretto: le città, il ponte e i porti nel Mediterraneo che verrà

La Fondazione Magna Grecia a Scilla per un Sud “Green & Blue”

Il video servizio di Adnkronos su SUDeFUTURI 2023 con le interviste a Nino Foti, Paola Bottero e Alessandro Russo