• +39 06 455 98 545
  • info@sudefuturi.it

Premio Internazionale Magna Grecia 2020

Premio Internazionale Magna Grecia 2020

Il Premio Internazionale Magna Grecia 2020 a Robert C. Gallo, uno dei più grandi ricercatori di fama mondiale, durante la diretta di #UNLOCK_IT. L’emergenza sanitaria ha costretto ad una consegna virtuale, durante la II edizione di SUDeFUTURI. Nino Foti, presidente della Fondazione Magna Grecia, lo ha consegnato in live streaming il 9 dicembre 2020. Il celebre virologo era collegato in diretta dagli Stati Uniti.

le motivazioni

Il Premio Internazionale Magna Grecia va innanzitutto all’eccellente medico, biologo, virologo e accademico, pioniere di genio assoluto nel campo della ricerca, unico ad aver ricevuto due volte il premio Lasker per due scoperte che hanno cambiato la storia sanitaria mondiale: prima il virus umano a Rna causa di tumori, di alcune leucemie e linfomi, poi i retrovirus Hiv, causa dell’Aids.
Ma va, in modo ancora più forte e determinato, all’uomo che fin dalla sua giovane età ha saputo trasformare il dolore in capacità di reagire e migliorare le cose.

Robert Gallo, il cui nonno piemontese emigrò in America per cercare nuove opportunità, nei suoi percorsi e nel modo di raggiungere gli obiettivi incarna i più elevati valori magnogreci, radici della cultura occidentale.
Non perdere mai di vista il lato umano e sociale delle tragedie sanitarie che hanno rivoluzionato gli ultimi decenni, cercando di coniugare i progressi medici e scientifici con progressi umani che permettano di garantire a tutti la salute pubblica, oltre che una maggiore comprensione e tolleranza verso ogni persona, è l’insegnamento più alto che un uomo possa dare.
Robert Gallo lo fa da sempre, e lo continua a fare.

il premio 2019

Il premio 2019 è andato a Federico Faggin, inventore del microchip e padre del touch screen, insieme ad uno speciale riconoscimento alla carriera a Fulvio Lucisano, uno dei più grandi produttori cinematografici italiani.