• +39 06 455 98 545
  • info@sudefuturi.it

Federico Cafiero de Raho

procuratore nazionale antimafia

È uno degli uomini simbolo della battaglia contro la criminalità organizzata. La sua carriera di magistrato ha il suo apice con la nomina a Procuratore nazionale Antimafia. Un incarico assunto nel 2017, dopo decenni di dedizione alla causa di verità e giustizia nelle aree sensibili della Penisola.
Laureato in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II entra nella magistratura italiana nel 1977. È pubblico ministero a Milano e dal 1984 a Napoli, dove conduce numerosi processi ed indagini giudiziarie contro la camorra, in particolare contro il clan dei casalesi facendo catturare numerosi latitanti e coordinando un pool di magistrati che indaga sulle cosche del casertano. Negli anni 1990 e 2000 fa parte del pool che coordina le indagini contro il clan camorristico dei casalesi, attività investigativa che poi è sfociata nel famoso Processo Spartacus dove De Raho rappresenta la pubblica accusa facendo condannare centinaia di camorristi.
Dal 2006 è Procuratore aggiunto di Napoli. Il 13 marzo 2013 il plenum del CSM lo nomina, con 12 voti a favore, nuovo procuratore della Repubblica di Reggio Calabria, dove imprime una svolta decisiva alle inchieste contro la ‘ndrangheta. L’8 novembre 2017 il plenum del CSM lo nomina, all’unanimità, nuovo Procuratore nazionale antimafia e antiterrorismo.

Date 09 Ago, 2019

Categories protagonisti

BIO