Bonus Sud prorogato per il 2023: ecco in cosa consiste

Il Credito di imposta per il Mezzogiorno è stato rinnovato per il 2023. ll Bonus Investimenti Sud è stato introdotto dalla Legge di Stabilità 2016 ed è stato poi modificato per le zone sismiche del centro Italia, le Zone Economiche Speciali (ZES) e le Zone Logistiche Semplificate (ZLS). La proroga è stata rifinanziata con 1.466 milioni di euro per il 2023 a valere sul Fondo per lo sviluppo e la coesione.

i dettagli

In cosa consiste? Si tratta di un credito di imposta per le imprese che acquistano nuovi beni strumentali – macchinari, impianti e varie attrezzature – per le strutture produttive situate in regioni del Mezzogiorno o svantaggiate.

La Legge di Bilancio 2023 proroga le misure incentivanti per le imprese in Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Molise, Abruzzo, Sardegna e Sicilia. Il credito si concede alle piccole, medie e grandi imprese che saranno agevolate in merito a progetti di investimento iniziale relativo all’acquisto e per contratti di locazione finanziaria, di macchinari e impianti nuovi che puntini alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi.

le percentuali cambiano in base alla Regione e al tipo di imprese

La percentuale del credito d’imposta varia a seconda delle caratteristiche delle imprese e della zona ed è pari al 45% per le piccole imprese, 35% per le medie imprese e 25% per le grandi imprese in tutte le regioni del Mezzogiorno ad accezione di Molise ed Abruzzo.
In Molise, nel 2022 e nel 2023, le percentuali del credito d’imposta sono del 45% per le piccole imprese, del 35% per le medie e del 25% per le grandi. Per l’Abruzzo, il credito d’imposta scende al 30, 20 e 10% per le piccole, medie e grandi imprese.

I destinatari del bonus sono anche gli esercenti arti e professioni, le Imprese agricole e marittime e gli aderenti al regime forfettario.

Il bonus non vale per le aziende in difficoltà e quelle nei seguenti settori:

  • industria siderurgica e carbonifera; 
  • costruzione navale; 
  • fibre sintetiche; 
  • trasporti e delle relative infrastrutture; 
  • produzione e distribuzione di energia; 
  • infrastrutture energetiche; 
  • creditizio, finanziario e assicurativo.

La domanda deve essere inoltrata telematicamente tramite Fiscotel e l’Agenzia delle Entrate si occuperà successivamente della verifica dei dati, per poi inviare l’autorizzazione alle imprese per ottenere il Credito d’Imposta. 

Gallery

video

gli eventi

Mollicone: «Divario culturale Nord-Sud lede i diritti costituzionali»

L'intervento del presidente della commissione Cultura e Istruzione della Camera dei Deputati alla Lanterna di Roma al meeting "Sud e futuri: Mezzogiorno strategico"

GLI USA DELL’ERA BIDEN

Il Giudice federale Arthur J. Gajarsa, molto vicino alla neo eletta amministrazione americana, intervistato da Alessandro Russo

Il futuro del Sud riparte da Scilla

Il 27 luglio la presentazione di SUDeFUTURI III - (R)innoviamo il Mezzogiorno - international annual meeting. A seguire l’inaugurazione della mostra “METAMORPHOSIS” Il progetto dei Beni confiscati alle Mafie”

Ponte sullo Stretto e innovazione volano del Mezzogiorno?

Ponte sullo Stretto e innovazione tecnologica sono stati i temi principali della seconda parte del dibattito animato dai giornalisti Paola Bottero e Alessandro Russo nel corso della prima giornata della terza edizione di SUDeFUTURI, progetto della Fondazione Magna Grecia, che si è svolta giovedì 9 settembre al Castello Ruffo di Scilla

SUDeFUTURI III: cultura e mkt territoriale, serve un cambio di narrazione

Si è discusso di marketing territoriale, cultura, miti e cinema al Castello Ruffo di Scilla durante il dibattito della seconda giornata della terza edizione di SUDeFUTURI che quest’anno ha come titolo “(R)innoviamo il Mezzogiorno”. I giornalisti Paola Bottero e Alessandro Russo ne hanno discusso con i tanti ospiti che si sono alternati sul palco voluto da Fondazione Magna Grecia e con il prezioso contributo di Paolo Mieli

focus

La sintesi della giornata di approfondimento sulle mafie nel web

Tra i temi trattati, il vuoto normativo. Francesco Paolo Sisto, Viceministro della Giustizia: bisogna perseguire le condotte illecite nel mondo del web come nel mondo reale

Afghanistan, il Premio letterario organizzato nell’ambasciata di Roma

L’ambasciatore della Repubblica islamica d’Afghanistan a Roma, Khaled Ahmad Zekriya su “Afghanistan ieri, oggi e soprattutto domani”

Il ponte ci può rendere player competitivi nel Mediterraneo

La rigenerazione urbana sostenibile nell’Area Metropolitana dello Stretto: le città, il ponte e i porti nel Mediterraneo che verrà

La Fondazione Magna Grecia a Scilla per un Sud “Green & Blue”

Il video servizio di Adnkronos su SUDeFUTURI 2023 con le interviste a Nino Foti, Paola Bottero e Alessandro Russo