PA inefficiente: quanto costa alle imprese italiane?

57 miliardi di euro: è questo il costo che le imprese italiane devono pagare a causa dell’inefficienza della burocrazia italiana. Troppe pratiche, adempimenti e permessi che rallentano lo sviluppo economico nel post-pandemia. Emerge dallo studio della CGIA Mestre, realizzato alle luce delle analisi elaborate dall’Istituto Ambrosetti e da Deloitte.

Italia 24esima nella classifica UE per gradimento servizi pubblici

Un sistema farraginoso che nel decennio 2008-2018 ha piazzato l’Italia al 136 posto nella classifica mondiale. Secondo un’indagine della Commissione Europea, nel 2022 l’Italia è 24esima nel ranking europeo per livello di gradimento dell’offerta dei servizi pubblici, seguita da Romania, Bulgaria e Grecia. Ciò vuol dire che nono solo le imprese, ma anche i cittadini notano le inefficienze di un sistema complesso come quello della nostra burocrazia. “Se in Italia – si legge dallo studio – solo il 35% dei cittadini considera abbastanza buona e molto buona l’offerta resa dalla nostra PA, in Spagna la percentuale sale a 43, in Francia a 50, in Germania a 63 e nei Paesi Bassi addirittura a 89. La media dell’UE a 27 è pari al 52%“.

gap Nord Sud e tra regioni a statuto ordinario e speciale

Lo studio mette in evidenza notevoli differenze tra Nord e Sud e tra regioni a statuto ordinario e regioni a statuto speciale. Nel Mezzogiorno, la Pubblica Amministrazione è meno efficiente, la situazione è maggiormente critica. Questo costituisce un deterrente per imprenditori stranieri che rifiutano di investire in Italia proprio a causa delle difficoltà di approcciarsi con la nostra burocrazia. Come segnala l’OCSE, la produttività media del lavoro delle imprese italiane è maggiore laddove la PA è più efficiente.

Campania e Calabria tra le ultime regioni europee per qualità istituzionale

Su 208 regioni monitorate a livello europeo dall’Università di Göteborg nel 2021, la prima
realtà territoriale italiana per qualità istituzionale è Trento, che si posiziona al 100esimo posto. Fanalino di coda le regioni del nostro Mezzogiorno: Puglia (190°), Sicilia
(191°), Basilicata (196°), Campania (206°) e Calabria (207°) si classificano agli ultimi 20 posti della graduatoria.

quali le soluzioni per migliorare efficienza PA?

CGIA Mestre individua tre direttrici attraverso cui deve svilupparsi il miglioramento dell’efficienza della macchina pubblica: la digitalizzazione estesa del rapporto tra PA e imprese, soprattutto tramite il dialogo tra le banche dati pubbliche, la standardizzazione dei procedimenti e della modulistica e la riorganizzazione delle competenze, con la riduzione del numero di enti pubblici coinvolti nello stesso procedimento.

Gallery

video

gli eventi

SeF V: le immagini di Paestum

Il tempo di Paestum, simbolo della cultura magnogreca, ha ospitato la giornata conclusiva di SUDeFUTURI (SeF V)

SUDeFUTURI III: risorse umane e progettazione

Gli esseri umani come risorsa per ripartenza del Mezzogiorno. Paolo Mieli ne ha discusso con Antonella Polimeni, Rettrice della Sapienza, Anna Barbaro, campionessa di Paratriathlon, Adriano Giannola, presidente Svimez e Francesco Cicione, presidente Entopan. È partita così la terza giornata del meeting SUDeFUTURI al Castello di Scilla 

#UNLOCK_IT | rassegna stampa AdnKronos

I 30 take di agenzia sui dettagli dell'evento

SUDeFUTURI III: l’Italia riparte dal Mezzogiorno

Cala il sipario sul terzo meeting internazionale della Fondazione Magna Grecia con un focus su risorse umane, giovani, south working e con un appassionante dibattito sullo stato di salute delle democrazie

SUDeFUTURI a Scilla per (R)innovare il Mezzogiorno

Il 9, 10 e 11 settembre un parterre d'eccezione al Castello Ruffo per il progetto della Fondazione Magna Grecia. Oltre 60 relatori ragioneranno sulle strategie di sviluppo del Sud

focus

La sintesi della giornata di approfondimento sulle mafie nel web

Tra i temi trattati, il vuoto normativo. Francesco Paolo Sisto, Viceministro della Giustizia: bisogna perseguire le condotte illecite nel mondo del web come nel mondo reale

Afghanistan, il Premio letterario organizzato nell’ambasciata di Roma

L’ambasciatore della Repubblica islamica d’Afghanistan a Roma, Khaled Ahmad Zekriya su “Afghanistan ieri, oggi e soprattutto domani”

Il ponte ci può rendere player competitivi nel Mediterraneo

La rigenerazione urbana sostenibile nell’Area Metropolitana dello Stretto: le città, il ponte e i porti nel Mediterraneo che verrà

La Fondazione Magna Grecia a Scilla per un Sud “Green & Blue”

Il video servizio di Adnkronos su SUDeFUTURI 2023 con le interviste a Nino Foti, Paola Bottero e Alessandro Russo