• +39 06 455 98 545
  • info@sudefuturi.it

Sandra Savaglio

astronoma e astrofisica

Nata a Cosenza, dopo il dottorato in fisica all’Università della Calabria è Fellow e Senior Research Scientist presso lo European Southern Observatory (Monaco di Baviera), la Johns Hopkins University e lo Space Telescope Science Institute (Baltimora). Per la sua ricerca utilizza i più potenti telescopi ottici, infrarossi e ultravioletti (Very Large Telescope, Hubble Space Telescope, Spitzer Space Telescope, Herschel).
Specializzata nell’astrofisica delle galassie distanti, dell’arricchimento chimico dell’universo e dei fenomeni esplosivi, vanta oltre centoventi pubblicazioni in riviste internazionali, in qualità di autrice o coautrice. Nel 2004 diventa nota al grande pubblico internazionale apparendo sulla copertina della rivista americana Time, come simbolo della fuga dei cervelli europei negli Stati Uniti.
Successivamente si trasferisce in Germania all’Istituto Max Planck di fisica extraterrestre, dove crea la base dati SQL per i Gamma-Ray Burst Host Studies (GHostS), il principale database sulle galassie emettenti lampi di raggi gamma. Savaglio è attiva nel progetto “Gemini Deep Deep Survey” che raccoglie dati sulla metallicità delle galassie primigenie e sull’evoluzione delle galassie sferiche. Nel 2014 torna in Calabria, dove attualmente è professore di astrofisica all’Università della Calabria. Oltre all’attività accademica, è impegnata nella promozione della scienza e delle donne nella scienza.
Oltre a un’amplissima produzione scientifica, è autrice di “Senza attendere. Ricerca, educazione e democrazia” e “Tutto l’universo per chi ha poco spazio-tempo”.

Date 09 Ago, 2019

Categories protagonisti

BIO