Calabria Emotions: un mese per partecipare al bando della Fondazione Magna Grecia

L’iniziativa si rivolge a filmaker, sceneggiatori e autori “con la Calabria nel cuore” per l’ideazione e la produzione di un cortometraggio in grado di cogliere e raccontare la vera identità della regione


È stato pubblicato questa mattina Calabria Emotions, il bando della Fondazione Magna Grecia diretto a filmaker, sceneggiatori e autori “con la Calabria nel cuore”. Così la Fondazione ha definito chi sarà capace di realizzare un cortometraggio in grado di cogliere e raccontare la vera identità della Calabria per promozionarne i valori, le emozioni, le bellezze, la cultura, i suoni, i colori, i sapori, la gente. Il bando, scaricabile dal sito della Fondazione all’indirizzo https://fondazionemagnagrecia.it/calabria-emotions/, si chiuderà tra un mese esatto, il 7 maggio 2021.

«Non è possibile» spiega Nino Foti, presidente della Fondazione Magna Grecia «conoscere la Magna Grecia ed i suoi valori senza conoscere la Calabria, ricchissima di storia, suggestioni e testimonianze culturali ed artistiche della civiltà dell’Antica Grecia. Ma la Calabria è tante altre cose: è un cuore pulsante capace di regalare emozioni infinite. Calabria Emotions cerca quelle emozioni». Come Foti aveva anticipato annunciando la volontà di produrre un cortometraggio, «la Fondazione intende premiare chi saprà raccontare le tantissime emozioni che la Calabria sa regalare».

Nino Foti

I partecipanti dovranno proporre la propria idea originale ed inedita per far conoscere la Calabria partendo dalla sua storia, dalle suggestioni e dalle testimonianze culturali ed artistiche della Magna Grecia ed arrivando al suo cuore pulsante e moderno. L’idea, che potrà toccare tutti o solo alcuni dei valori identitari indicati nel bando, dovrà essere proposta attraverso un soggetto, un trattamento ed una scaletta di massima, relativi ad un cortometraggio con una durata minima di 4 minuti e una durata massima di 7 minuti. Il soggetto proposto dovrà poter essere riassunto, senza comprometterne il senso, nelle varie declinazioni da usare come spot.
FMG produrrà il soggetto che vincerà il bando, riservandosi la proprietà totale dell’opera ed ogni suo diritto di sfruttamento. L’importo massimo stabilito per la produzione del cortometraggio è di 18mila euro, Iva inclusa.

Tra tutti i soggetti presentati saranno scelti i cinque giudicati migliori e più aderenti ai temi del bando. La Commissione nominata dalla Fondazione, di cui verranno resi noti i nomi a chiusura del bando, individuerà la rosa dei cinque finalisti. I finalisti dovranno sviluppare ulteriormente l’idea. Avranno due settimane per presentare la sceneggiatura completa, la scaletta definitiva, le eventuali liberatorie per attori, musiche e quanto altro proposto passibile di diritti d’autore, i dettagli sui tempi e modi di realizzazione, compresi quelli di produzione esecutiva. Indaco Film, partner tecnico della Fondazione Magna Grecia, si affiancherà ai soggetti finalisti che chiederanno una produzione esecutiva, aiutandoli nell’identificazione e nella compilazione del budget. Il bando, infatti, si rivolge anche ad autori e/o sceneggiatori che non abbiano un team completo per la produzione cinematografica; la presenza di Indaco Film, che potrà occuparsi anche della produzione esecutiva, garantisce la possibilità di participare a chiunque abbia un’idea vincente.

Il cortometraggio sarà utilizzato dalla Fondazione Magna Grecia per far conoscere ed apprezzare le emozioni che solo una terra ricca di storia, cultura e bellezze naturali come la Calabria sa regalare.

SeF
SeFhttps://fondazionemagnagrecia.it/
SUDeFUTURI è molto più di un progetto: è il bisogno di trovare insieme i futuri del Sud Italia e dei Sud del mondo.

Gallery

video

gli eventi

Fermiamo l’emorragia di cervelli e costruiamo futuri

Una sintesi di quello che è successo a Palermo al I Annual International Meeting

Calcio, Gravina: «Dati Sud impietosi, numero tesserati un terzo rispetto a Nord e Centro»

L'intervento del presidente della Figc al meeting "Sud e futuri: Mezzogiorno strategico" organizzato dalla Fondazione Magna Grecia alla Lanterna di Roma

Il futuro del Sud riparte da Scilla

Il 27 luglio la presentazione di SUDeFUTURI III - (R)innoviamo il Mezzogiorno - international annual meeting. A seguire l’inaugurazione della mostra “METAMORPHOSIS” Il progetto dei Beni confiscati alle Mafie”

Ricerca, Totaforti: “Il modello italiano va ripensato”

L'intervento all'evento SUDeFUTURI per un Sud "Green & Blue" di Simona Totaforti, professore ordinario di Sociologia dell'ambiente e del territorio

focus

La sintesi della giornata di approfondimento sulle mafie nel web

Tra i temi trattati, il vuoto normativo. Francesco Paolo Sisto, Viceministro della Giustizia: bisogna perseguire le condotte illecite nel mondo del web come nel mondo reale

Afghanistan, il Premio letterario organizzato nell’ambasciata di Roma

L’ambasciatore della Repubblica islamica d’Afghanistan a Roma, Khaled Ahmad Zekriya su “Afghanistan ieri, oggi e soprattutto domani”

Il ponte ci può rendere player competitivi nel Mediterraneo

La rigenerazione urbana sostenibile nell’Area Metropolitana dello Stretto: le città, il ponte e i porti nel Mediterraneo che verrà

La Fondazione Magna Grecia a Scilla per un Sud “Green & Blue”

Il video servizio di Adnkronos su SUDeFUTURI 2023 con le interviste a Nino Foti, Paola Bottero e Alessandro Russo