Sicilia: lavoro in aumento, ma anche inflazione e prestiti a famiglie

In Sicilia l’occupazione cresce del 3,9%: in base all’aggiornamento trimestrale dell’economia regionale di Banca d’Italia, si rilevano 57 mila posti di lavoro in più con un aumento di contratti a tempo indeterminato e nuove assunzioni. L’incremento sull’intera penisola è del 3,6%. Nell’isola sono diminuite le persone in cerca di lavoro e il tasso di disoccupazione è del 17,7%, quasi il 2,5% in meno rispetto al 2021. Nei primi sei mesi del 2022 sale di 2,5 punti percentuali il tasso di occupazione per le persone tra i 15 e i 64 anni: nella trinacria è quindi pari al 42,3%.

Nel primo semestre del 2022 il tasso di occupazione per la popolazione tra 15 e 64 anni è salito di 2,5 punti percentuali, arrivando al 42,3% (46,4 e 59,8 rispettivamente nel Mezzogiorno e in Italia). Nota dolente il tasso di attività femminile, che resta sotto la media nazionale, confermando di fatto il trend rilevato da un altro rapporto Bankitalia.

“L’economia siciliana – commenta il direttore Bankitalia Palermo Emanuele Alagna anche nel primo semestre 2022 continua a crescere. I ritmi sono decrescenti ma la crescita continua e riguarda un po’ tutti i settori, dalla manifattura al terziario, le costruzioni, e anche le esportazioni continuano a crescere”.

Più alta della media nazionale l’inflazione, che nell’isola si attesta al 10,4% contro l’8,9% della media italiana. Nei primi sei mesi del 2022 sono cresciuti i prestiti alle famiglie dell’isola e alla fine di giugno l’incremento su base annua è stato pari al 4%: “La dinamica è stata sostenuta sia dai mutui per l’acquisto di abitazioni sia dal credito al consumo che ha beneficiato dell’allentamento delle condizioni di offerta delle banche” si legge nella nota.

Gallery

video

gli eventi

SeF III: la voglia di lavorare insieme verso un orizzonte condiviso

Condivisione, confronto e contaminazione hanno caratterizzato la terza edizione di SUDeFUTURI, l'evento di Fondazione Magna Grecia. Al centro del progetto il patrimonio più importante: le persone

Calcio, Balata: «Problema infrastrutture urgente, da affrontare con ministro Abodi»

L'intervento del presidente della Lega Serie B al meeting "Sud e futuri: Mezzogiorno strategico" organizzato dalla Fondazione Magna Grecia alla Lanterna di Roma

La Fondazione Magna Grecia a Scilla per un Sud “Green & Blue”

Il video servizio di Adnkronos su SUDeFUTURI 2023 con le interviste a Nino Foti, Paola Bottero e Alessandro Russo

Scilla: il focus SeF per un Sud «green & blue»

SUeFUTURI torna a Scilla per disegnare insieme un Sud da declinare insieme. A breve il programma e le aree tematiche.

SPUNTI PER LA RIPARTENZA

La Fondazione Magna Grecia tira le somme di tre giorni di lavori con Nino Foti, Paolo Mieli, Ivano Spallanzani, Antonino Gullo, Saverio Romano, Paola Bottero e Alessandro Russo

focus

La sintesi della giornata di approfondimento sulle mafie nel web

Tra i temi trattati, il vuoto normativo. Francesco Paolo Sisto, Viceministro della Giustizia: bisogna perseguire le condotte illecite nel mondo del web come nel mondo reale

Afghanistan, il Premio letterario organizzato nell’ambasciata di Roma

L’ambasciatore della Repubblica islamica d’Afghanistan a Roma, Khaled Ahmad Zekriya su “Afghanistan ieri, oggi e soprattutto domani”

Il ponte ci può rendere player competitivi nel Mediterraneo

La rigenerazione urbana sostenibile nell’Area Metropolitana dello Stretto: le città, il ponte e i porti nel Mediterraneo che verrà

La Fondazione Magna Grecia a Scilla per un Sud “Green & Blue”

Il video servizio di Adnkronos su SUDeFUTURI 2023 con le interviste a Nino Foti, Paola Bottero e Alessandro Russo